Carta dei Servizi
  •  

Quali sono i documenti ammessi all’accesso?

In linea generale tutti gli atti amministrativi, fanno eccezione:

  • documenti coperti da segreto di stato e nei casi di segreto o di divieto di divulgazione espressamente previsti dalla Legge
  • documenti inerenti procedimenti tributari
  • documenti relativi all’attività della Pubblica Amministrazione finalizzata ad emanare atti normativi, amministrativi generali, di pianificazione e programmazione
  • documenti contenenti informazioni di carattere psico-attitudinale relativi a terzi
  • documenti espressamente individuati che le Pubbliche Amministrazioni intendono sottrarre all’accesso

Non sono accessibili le informazioni in possesso della Pubblica Amministrazione che non abbiano la forma di documento amministrativo.

Possono essere previsti casi di sottrazione all’accesso di documenti amministrativi:

  • quando dalla loro divulgazione possa derivare una lesione alla sicurezza e alla difesa nazionale, all’esercizio della sovranità nazionale e alla continuità e alla correttezza delle relazioni internazionali
  • quando l’accesso possa arrecare pregiudizio alla politica monetaria e valutaria
  • quando i documenti riguardino le strutture, i mezzi, le dotazioni, il personale e le azioni legate alla tutela dell’ordine pubblico, alla prevenzione e alla repressione della criminalità, alla identità delle fonti di informazione e alla sicurezza dei beni e delle persone coinvolte, all’attività di polizia giudiziaria e di conduzione delle indagini
  • quando i documenti riguardino la vita privata o la riservatezza di persone fisiche, persone giuridiche, gruppi, imprese e associazioni
  • quando i documenti riguardino l’attività in corso di contrattazione collettiva nazionale di lavoro e gli atti interni connessi all’espletamento del relativo mandato

Deve comunque essere garantito ai richiedenti l’accesso ai documenti amministrativi la cui conoscenza sia necessaria per curare o per difendere i propri interessi giuridici.