Ambiente

  •  

Attività del Servizio

Dirigente: dott. ing. Angelo Valsecchi
Telefono: 0341 295238
Fax: 0341 295333
E-mail: angelo.valsecchi@provincia.lecco.it

Gli uffici sono aperti:
lunedì – mercoledì: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.30
martedì – giovedì – venerdì: dalle 9 alle 14

Le attività svolte

Il Servizio Ambiente ha competenze molto vaste e diversificate: dalla tutela e valorizzazione dell ambiente alla difesa del suolo; dalla tutela e valorizzazione delle risorse idriche ed energetiche al controllo dei livelli di inquinamento (aria, acqua, rifiuti) ed all’organizzazione dello smaltimento dei rifiuti, che discendono dalla normativa nazionale e regionale in materia ambiente.

L’attività del Servizio si esplica con riferimento a tre direttrici fondamentali: pianificazione e programmazione, rilascio autorizzazioni, controlli.

  • Attività di pianificazione e programmazione.
    In quest’ambito sulla base dei Piani di Settore quali Piano Rifiuti, Piano Cave,  viene data attuazione agli interventi previsti in collaborazione con gli Enti Locali del Territorio, con le diverse Associazioni di Categoria e con portatori di interessi diffusi.
  • Attività autorizzativa.
    Il rilascio delle autorizzazioni al singolo Cittadino, agli Imprenditori,alle Società ed agli Enti che presentano le richieste relative alle diverse tematiche ambientali.
    I vari Uffici avviano l’iter istruttorio delle pratiche acquisendo i necessari pareri, le eventuali integrazioni per poi procedere, nella maggior parte dei casi, al rilascio del provvedimento di competenza attraverso l’istituto della Conferenza dei Servizi.
  • Attività di controllo.
    La funzione di controllo costituisce un momento importante di verifica del corretto operato dei soggetti autorizzati e del rispetto delle prescrizioni.
    Spesso l’attività di controllo è preceduta e collegata con l’attività di sensibilizzazione e di informazione che viene promossa attraverso specifiche campagne.


Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.