Lecco, 27 novembre 2013 – Lo scorso 16 novembre una frana di crollo ha interessato la SP 62 nel tratto Bellano-Taceno, determinando la chiusura della sede stradale. L’Assessorato ai Lavori Pubblici della Provincia di Lecco, per poter ripristinare le condizioni di sicurezza preesistenti, ha attivato una somma urgenza.

A oggi sono stati eseguiti i primi lavori di disgaggio della parete e in questo momento si sta avviando la fase cruciale dell’intervento, che prevede, nella prossima settimana, la demolizione con esplosivo del diedro lapideo incombente sulla strada.

L’Assessore ai Lavori Pubblici Stefano Simonetti, preso atto dell’avanzamento dei lavori, si è dichiarato ottimista sul mantenimento dell’impegno di riaprire la strada per le festività natalizie: “Sarò presente la prossima settimana per un sopralluogo con il Consigliere provinciale Sandro Cariboni, che si è da subito interessato per una rapida soluzione del problema, e per assistere di persona all’innesco delle prime cariche per rimuovere il diedro lapideo. Venga il Ministro Delrio ad assistere al primo innesco: si renderà conto di come è fatto il nostro territorio, del rischio idrogeologico che incombe sulla nostra viabilità e delle funzioni importantissime che la Provincia di Lecco svolge nonostante le poche risorse disponibili. In tal senso voglio ringraziare i cantonieri del settore Viabilità per il lavoro svolto e per l’impegno profuso nonostante le poche risorse. I cantonieri sono le sentinelle sul territorio della Viabilità e una risorsa fondamentale per il mantenimento dello stato di efficienza del nostro sistema viabilistico. Auspico fortemente che il Ministro Delrio si scomodi dal Ministero per assistere personalmente alle rimozioni del lapideo roccioso che incombe sulla SP 62 a Parlasco. Invierò oggi stesso una comunicazione alla Segreteria del Ministro per invitarlo formalmente”.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.