Lecco, 19 novembre 2013 – La Provincia di Lecco ha presentato a Regione Lombardia le proposte di modifica al Piano dell’Offerta formativa e al Piano di dimensionamento delle istituzioni scolastiche per il prossimo anno.

Queste le novità contenute nei due Piani approvati, ora all’esame della Giunta Regionale, che verranno introdotte negli Istituti Superiori e nei Centri di Formazione Professionale del territorio dall’anno scolastico e formativo 2014-2015:

– la costituzione del CPIA – Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti di Lecco, che avrà sede presso l’Istituto Parini di Lecco e a cui faranno capo gli attuali Centri Territoriali Permanenti di Lecco, Merate e Oggiono

– l’attivazione di nuovi percorsi formativi negli Istituti superiori statali e nei Centri di formazione professionale:

  • il liceo scientifico a indirizzo sportivo all’Istituto Bachelet di Oggiono
  • l’indirizzo professionale manutenzione e assistenza tecnica all’Istituto Polo di Colico
  • l’indirizzo professionale serale servizi socio-sanitari all’Istituto Bertacchi di Lecco
  • tre indirizzi serali di istruzione e formazione professionale di operatore elettrico, elettronico e meccanico all’Istituto Fiocchi di Lecco
  • gli indirizzi di istruzione e formazione professionale di operatore della trasformazione agroalimentare – panificazione e pasticceria e di operatore del legno – manutenzione immobili al CFP Enaip di Lecco

– la programmazione delle quarte annualità dei percorsi triennali di istruzione e formazione professionale:

  • tecnico grafico all’Istituto Fiocchi di Lecco
  • tecnico grafico al CFP Consorzio Consolida di Lecco
  • tecnico di impianti termici, tecnico per l’automazione industriale e tecnico del legno al CFP Aldo Moro di Valmadrera
  • tecnico agricolo al CFP Enaip di Monticello Brianza e tecnico commerciale delle vendite al CFP Enaip di Lecco

Il percorso che ha portato a questo risultato è stato affrontato con gli Istituti scolastici, i Centri di formazione professionale, le Conferenze d’ambito, il Comitato provinciale di indirizzo e coordinamento della rete scolastica e formativa e l’Ufficio scolastico territoriale.

Con i provvedimenti adottati – commenta l’Assessore all’Istruzione e Formazione Luca Teti nuovi percorsi di studio andranno ad arricchire ulteriormente l’offerta formativa delle nostre scuole. Una grande novità è sicuramente rappresentata dal liceo scientifico a indirizzo sportivo, che partirà dal prossimo anno scolastico all’Istituto Bachelet di Oggiono e che ha già suscitato l’interesse di molti studenti. Si tratta di un indirizzo disciplinato da un Regolamento di recente approvazione, che inserisce la sezione a indirizzo sportivo nel percorso del liceo scientifico e richiede la disponibilità di impianti e attrezzature ginnico-sportive adeguati. Nella rete scolastica del territorio si inserisce inoltre una nuova tipologia di istituzione scolastica autonoma: si tratta del Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti o CPIA, recentemente regolamentato e dotato di uno specifico assetto didattico e organizzativo. Partono nuove quarte annualità di percorsi di istruzione e formazione professionale, che consentiranno agli studenti che hanno già conseguito il diploma di qualifica professionale nei percorsi triennali di istruzione e formazione professionale di accedere al diploma di tecnico. Abbiamo anche affrontato in modo costruttivo la questione della costituzione di un unico Istituto omnicomprensivo a Calolziocorte posta dai Comuni della Valle San Martino, preoccupati dalla possibilità che l’Istituto superiore Rota possa perdere l’autonomia. Attualmente il pericolo non esiste, dato che l’Istituto rispetta i parametri dimensionali stabiliti, ma abbiamo comunque messo a punto la nostra nuova proposta di ridefinizione dell’offerta formativa, che tiene conto e prova a risolvere tutte le questioni sollevate dai Comuni firmatari della richiesta di intervento. Su questo fronte ci siamo comunque impegnati a monitorare la situazione e a convocare i Sindaci interessati nel caso di diversi sviluppi. Anche per le autonomie scolastiche della Valsassina sono in corso consultazioni, confronti e verifiche per individuare soluzioni ottimali e condivise per garantire l’assegnazione di una dirigenza scolastica stabile”.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.