La nona edizione del Premio Azzeccagarbugli al romanzo poliziesco è stata vinta da Roberto Riccardi con il romanzo Undercover. Nel corso della serata di proclamazione del vincitore, organizzata presso il Teatro della Società di Lecco lo scorso 11 ottobre, l’opera di Riccardi (620 voti ricevuti) ha prevalso su Acqua che porta via di Fabrizio Canciani (520), Celtique di Maria Masella (464), L’uomo con la mano alzata di Sergio Vanni (388) e Il delitto di via Brera di Dario Crapanzano (380). Per la prima volta nella storia del Premio non è stato assegnato il premio alla miglior opera prima, in ricordo di Raffaele Crovi,  poiché gli scritti pervenuti alla giuria dei letterati non sono stati ritenuti di qualità sufficiente da meritare un riconoscimento.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.