La Provincia di Lecco ha attivato, all’interno del Servizio per l’Impiego, interventi di mediazione linguistico-culturale in inglese, francese e albanese.

L’istituzione di questo servizio sopperisce alle difficoltà di accesso e garantisce un’opportunità in più ai cittadini immigrati che accedono al Servizio per l’Impiego ed è collegato con le attività di consulenza e mediazione del CISeD (Centro Informazione Supporto e Documentazione).

Alcuni operatori specializzati supportano gli addetti dei Centri per l’Impiego durante i colloqui di orientamento al lavoro con cittadini immigrati di recente ingresso in Italia e aiutano nella comprensione delle pregresse competenze ed esperienze formative-lavorative.

L’obiettivo è fornire agli utenti un supporto e un servizio sempre più qualificato e rispondente ai diversi bisogni per favorire l’occupabilità e l’occupazione della persona immigrata attraverso l’accompagnamento e l’orientamento.

In quest’ottica è stato organizzato anche un corso di comunicazione interculturale per gli operatori per aggiornare le loro competenze in questa materia.

L’accesso al lavoro – sostiene l’Assessore ai Servizi alla Persona e alla Famiglia, Politiche Giovanili, Lavoro Antonio Conrater – è la via principale attraverso la quale gli immigrati possono dare il loro contributo allo sviluppo della nostra società. Per questo motivo il servizio di mediazione linguistico-culturale è particolarmente importante, soprattutto per gli stranieri che non hanno una rete sociale in grado di orientarli nel momento difficile dell’arrivo in Italia. Il servizio proposto non comporta nessun costo diretto per la Provincia, visto che si avvale di personale interno. Questo a dimostrazione che spesso non servono grandi investimenti per creare nuovi servizi a favore dei cittadini”.

Per informazioni: 0341.295468, centroimpiego.lecco@provincia.lecco.it.