Venerdì 10 maggio alle ore 11 è prevista l’apertura della pista ciclopedonale nel sottopasso di Sala a Calolziocorte lungo la SR 639.

Interverranno il Presidente della Provincia Daniele Nava, l’Assessore ai Lavori Pubblici Stefano Simonetti, l’Assessore ai Trasporti e Mobilità Franco De Poi.

“Dopo l’apertura del sottopasso ferroviario dello scorso dicembre, con la realizzazione della rotonda tra la SR 639 e via Quarenghi e l’apertura della pista ciclopedonale si completa un’opera in cui la Provincia di Lecco ha avuto un ruolo fondamentale – commenta con soddisfazione l’Assessore Simonetti Un’opera iniziata nel lontano 1992, interrotta più volte e ripresa, che evidenzia ancora una volta l’importanza del ruolo delle Province come ente intermedio di collegamento tra i Comuni e la Regione. La Provincia di Lecco infatti è subentrata all’Anas, si è assunta un impegno ben preciso e ha portato a conclusione un percorso avviato molto tempo fa nel pieno rispetto dei tempi”.

“L’apertura della pista ciclopedonale a Sala di Calolziocorte – aggiunge l’Assessore De Poiconferma l’attenzione della Provincia verso la mobilità dolce. Si tratta infatti di un ulteriore tassello per il rafforzamento della rete delle piste ciclopedonali su tutto il territorio provinciale. Come già successo per il sovrappasso di Rivabella a Lecco, anche in questo caso la Provincia ha pensato di realizzare una pista ciclopedonale accanto a un’opera stradale, per far convivere viabilità e mobilità dolce”.