Martedì 9 ottobre a Villa Monastero di Varenna si apriranno i lavori della XV edizione del Convegno di Protezione Civile dal titolo Protezione Civile, previsione e prevenzione: gli eventi passati quale lezione per il futuro e stimolo per la ricerca e l’innovazione.

La XV edizione dedica le giornate di:

  • martedì 9 ottobre al Dissesto idrogeologico e fenomeni alluvionali: previsione, prevenzione e pianificazione, presentando anche il progetto interreg MIARIA (Monitoraggio Idrogeologico Adattativo a supporto del piano di Rischio Integrato Alpino), quale opportunità per il territorio e per la ricerca applicata, a cura di Regione Lombardia e Politecnico di Milano
  • mercoledì 10 ottobre alla Mobilità, trasporti e protezione civile: piani di emergenza per eventi incidentali in galleria, esempi ed esperienze: il progetto interreg A.C.C.I.D.E.N.T., con il contributo della ricerca per migliorare la sicurezza nei tunnel anche per meglio gestire gli interventi di protezione civile e ripristino. Si terrà anche la presentazione del Piano di Gestione della Mobilità della Sponda Orientale del Lario con gli ultimi aggiornamenti
  • giovedì 11 ottobre al convegno tradizionale sul tema di Dipartimento, Regioni, Province ed Enti locali: la protezione civile tra novità legislative e nuove prassi e, nel pomeriggio, l’incontro riservato del Gruppo Protezione Civile dell’Unione Province Lombarde (UPL), alla presenza dell’Assessore Regionale Romano La Russa e degli Assessori delle Province lombarde

Il coordinatore del Gruppo di Lavoro Protezione Civile dell’Unione Province Lombarde e Assessore della Provincia di Lecco Franco De Poi commenta: “Esprimo compiacimento per la continuità dell’iniziativa della Provincia di Lecco, rinnovando l’impegno anche quest’anno per il Convegno di Varenna, divenuto un appuntamento fisso per la riflessione e il confronto non solo a livello della nostra realtà locale, ma da un punto di vista della sinergia tra le Province lombarde e la Regione Lombardia. Il Convegno vuole evidenziare l’importanza delle Province in relazione al merito di gestione, coordinamento e impiego della risorsa del volontariato di protezione civile, in sinergia con Enti locali e forze istituzionali, in un sistema complessivo di collaborazione e di una rete che funziona non solo nel proprio ambito provinciale, ma anche a un livello più ampio tra le Province lombarde e la Regione Lombardia”.

Nel corso del Convegno, nella giornata di giovedì 11 ottobre, verrà allestita in Villa Monastero la mostra fotografica 150° Unità d’Italia Le disgrazie che hanno unito il Paese, a cura di Gaetano Chiappa, Coordinatore Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile di Lecco, che commenta: “La riflessione, stimolata dalle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, ha coinvolto anche la protezione civile, allargando lo sguardo sulle catastrofi che hanno colpito il nostro Paese in questi 150 anni di storia. Il Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile di Lecco ha voluto compiere un cammino di ricerca per conoscere e documentare i maggiori eventi che hanno segnato il Paese, ma che hanno anche generato l’attuale sistema di protezione civile. Il racconto si dipana fra alluvioni, frane, eruzioni vulcaniche e terremoti. Nei 38 pannelli che costituiscono l’esposizione sono documentati i maggiori eventi, quelli più conosciuti e quelli meno conosciuti ma altrettanto importanti; sono stati anche inseriti eventi minori che riguardano località delle province di Lecco e Como. La prima esposizione è avvenuta a Lecco, nei corridoi del Palazzo Comunale come conclusione dell’Anno Anniversario. I commenti favorevoli sulla Mostra hanno compensato lo sforzo compiuto dal Gruppo Comunale di Lecco, dal Comune di Lecco e dalla Provincia di Lecco che ha contribuito alla sua realizzazione. L’interesse che ha suscitato l’argomento è stato di stimolo per ulteriori esposizioni, tanto da considerare la Mostra itinerante; infatti, dopo Lecco è stata allestita a Osnago nell’ambito di Manifesta, Crevenna, Ballabio, Garlate e Brivio; in ambito scolastico negli Istituti superiori Viganò di Merate e Greppi di Monticello Brianza, nella scuola media Ticozzi di Lecco. Al visitatore non mancherà l’occasione di fare un viaggio nella memoria, un viaggio nel cammino culturale e di civiltà che ha compiuto il nostro Paese e le trasformazioni avvenute nell’affrontare le catastrofi”.

Per informazioni e iscrizioni al Convegno contattare la Segreteria Organizzativa (telefono 0341 295426, e-mail Daniela.arosio@provincia.lecco.it) o consultare il sito internet www.provincia.lecco.it.