Il Tar della Lombardia respinge su tutta la linea il ricorso del Comune di Verderio Inferiore contro la Provincia di Lecco. La pronuncia del Tribunale Amministrativo avalla l’operato di Villa Locatelli sia dal punto di vista della legittimità amministrativa sia nel merito della valutazione di compatibilità tra il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e il Piano di Governo del Territorio del Comune.

“Questo pronunciamento – afferma l’Assessore al Territorio Gianluca Bezziconferma innanzitutto il valore del lavoro svolto dai tecnici del Settore Pianificazione Territoriale, che hanno redatto la relazione istruttoria, approvata dalla Giunta Provinciale e divenuta in seguito oggetto del ricorso del Comune, ma riconosce anche la piena legittimità della procedura amministrativa seguita dal nostro Ente”.

“Mi auguro – aggiunge il Presidente Daniele Navache un’attenta lettura delle motivazioni di questa pronuncia possa definitivamente concludere questa vicenda, nella quale la Provincia di Lecco ha espresso le proprie valutazioni con l’unica finalità di accertare e assicurare il conseguimento degli obiettivi fissati nel PTCP salvaguardando i limiti di sostenibilità previsti”.

Come si ricorderà, l’Amministrazione Comunale di Verderio Inferiore aveva indicato nel proprio PGT, adottato il 24 giugno 2011, due nuovi ambiti di trasformazione ubicati in una porzione di territorio che il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale classifica come ambiti agricoli strategici.