Grande successo di partecipazione per la seconda edizione di Sportivamente… all’aperto, organizzata dalla Provincia di Lecco e dall’Associazione Sportiva Arcadia di Oggiono, con il contributo della Fondazione Cariplo.

Considerate le condizioni molto variabili del tempo, la Provincia di Lecco ha deciso di spostare la sede di svolgimento della manifestazione da Oggiono a Barzanò, presso la palestra dell’oratorio Paolo VI.

Alla manifestazione hanno aderito 33 Comuni, che si sono confrontati con rappresentative di 12 ragazzi di 10/11 anni (6 femmine e 6 maschi) in diverse discipline: pallavolo, pallamano, palla avvelenata, corsa veloce a staffetta e percorso coordinativo. Per il secondo anno consecutivo la vittoria finale è andata al Comune di Lomagna.

Prima dell’inizio della manifestazione si è tenuta la sfilata di tutti i ragazzi con la bandiera del Comune e un cartello predisposto dalla Provincia con il nome del Comune, davanti a genitori e accompagnatori che affollavano gli spalti.

Inoltre, in collaborazione con la Federazione Italiana Biliardino, è stata organizzata la manifestazione collaterale Sfidiamoci al biliardino, un vero e proprio torneo di calcio-balilla con il coinvolgimento di alcuni ragazzi richiedenti asilo politico nella provincia di Lecco, dei genitori dei bambini partecipanti e degli accompagnatori; più di 30 le coppie che hanno aderito all’iniziativa, suddivise nelle categorie Senior e Padre/Figlio.

Durante la manifestazione l’Associazione Lecchese per l’Aiuto ai Giovani con Diabete ha allestito un gazebo per promuovere un messaggio di prevenzione e di informazione sulla patologia del diabete giovanile e ha proposto lo screening della glicemia, al quale si sono sottoposte molte persone.

“E’ stata davvero una grande festa – commenta l’Assessore allo Sport Antonio Rossicon più 400 bambini che hanno invaso gli spazi interni ed esterni del centro sportivo. Come Provincia crediamo molto in questa manifestazione, che vuole promuovere i valori dello sport giovanile, inteso non solamente come competizione, ma soprattutto come momento di educazione e di crescita. Abbiamo previsto un premio per tutti i Comuni partecipanti, che servirà per l’acquisto di attrezzature sportive”.

Classifica finale: 1. Lomagna 94, 2. Barzanò 89, 3. Abbadia Lariana e Cortenova 85, 5. Mandello del Lario e Valmadrera 81, 7. Robbiate 80, 8. Pescate 79, 9. Cassago Brianza 77, 10. Introbio 74, 11. Premana 72, 12. Torre de’ Busi 70, 13. Bellano 67, 14. Ballabio e Dervio 63, 16. Garlate 61, 17. Ello 60, 18. Airuno, Bulciago, Nibionno e Olginate 58, 22. Calolziocorte e Malgrate 53, 24. Civate e Valgreghentino 51, 26. Monte Marenzo 50, 27. Cassina-Cremeno-Moggio 48, 28. Oggiono 47, 29. Olgiate Molgora 43, 30. Rogeno 42, 31. Carenno 28.