RIFIUTI INDUSTRIALI

Titolo: Verifica di Assoggettabilità a VIA impianti di gestione rifiuti (D.g.r.11317 del 10 febbraio 2010)

Descrizione: Richiesta di Verifica di Assoggettabilità a V.I.A.

ATTENZIONE – Come previsto dalla D.G.R. 7697/2018, a partire dal giorno 01/01/2019 tutte le istanze di V.I.A., verifica di assoggettabilità a V.I.A e scoping dovranno essere presentate alle rispettive Autorità Competenti Regionali, Provinciali ovvero Comunali unicamente mediante utilizzo dell’applicativo S.I.L.V.I.A. accessibile all’indirizzo www.silvia.servizirl.it.

L’istanza deve essere corredata di tutta la documentazione presente nei seguenti link

http://silvia.regione.lombardia.it/silvia/jsp/documentazione/guidaDettaglio.jsf?idGuida=7&prov=metodi

Inoltre dovranno essere predisposti appositi capitoli ai sensi:

  • della D.g.r n. X/4792 del 08/02/2016 – Salute Pubblica: http://silvia.regione.lombardia.it/silvia/jsp/documentazione/guidaDettaglio.jsf?idGuida=13&prov=guide
  • della D.g.r. n. X/5565 del 12/09/2016 – Biodiversità: http://silvia.regione.lombardia.it/silvia/jsp/documentazione/guidaDettaglio.jsf?idGuida=11&prov=guide
  • la D.g.r 20 giugno 2014, n. X/1990 – Approvazione del programma regionale di gestione dei rifiuti (PRGR) comprensivo di piano regionale delle bonifiche (PRB) e dei relativi documenti previsti dalla valutazione ambientale strategica (VAS); conseguente riordino degli atti amministrativi relativi alla pianificazione di rifiuti e bonifiche come aggiornata con d.g.r. 12 febbraio 2018, n. X/7860. La localizzazione dell’impianto dovrà essere valutata in rapporto al Titolo IV “CRITERI PER L’INDIVIDUAZIONE DELLE AREE IDONEE E NON IDONEE ALLA LOCALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI DI SMALTIMENTO E DI RECUPERO DEI RIFIUTI” delle NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE del Programma Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR) approvato con Delibera di Giunta Regionale n. X/1990 del 20.6.2014 e s.m.i..

Si evidenzia che la presenza di criterio:

  • ESCLUDENTE esclude la possibilità di realizzare nuovi impianti o la modifica degli impianti esistenti (secondo le definizioni indicate al punto 14.5 dell’Appendice 1 delle NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE del Programma Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR) approvato con Delibera di Giunta Regionale n. X/1990 del 20.6.2014 e s.m.i.
  • PENALIZZANTE non esclude la possibilità di realizzare nuovi impianti o la modifica degli impianti esistenti; in ogni caso dovranno essere preventivamente acquisite le necessarie autorizzazioni/pareri. Il criterio implica una particolare attenzione nella realizzazione delle opere, in virtù delle sensibilità ambientali/paesaggistiche che hanno generato l’indicazione; l’autorizzazione sarà rilasciata solo a fronte di adeguate misure di mitigazione e compensazione e/o di piani di monitoraggio specifici.

La compatibilità del progetto dovrà essere valutata in rapporto al Titolo V “CRITERI AUTORIZZATIVI” delle medesime NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE del Programma Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR) approvato con Delibera di Giunta Regionale n. X/1990 del 20.6.2014 e s.m.i.