Carta dei Servizi
  •  

TRASPORTO ECCEZIONALE: RILASCIO AUTORIZZAZIONE

A chi rivolgersi

Direzione Organizzativa IV – Viablità e Infrastrutture
Servizio Concessioni e Reti Stradali
Ernestina Panza
Antonio Bergami
Tel. 0341 295435-495
Fax 0341 295333
ernestina.panza@provincia.lecco.it
antonio.bergami@provincia.lecco.it

Orari: lun-mer: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.30; mar-gio-ven dalle 9 alle 14

Normativa di riferimento

D.Lgs. 285/92; D.P.R. 495/92; L.R. 34/95 e s.m.i.

Di cosa si tratta.

Descrizione del procedimento
La Provincia rilascia l’autorizzazione per la circolazione di veicoli che hanno dimensioni o massa superiori ai limiti stabiliti dal codice della strada sulla rete stradale di competenza provinciale

A chi interessa

Soggetti privati (ditte/società di autotrasporto/imprese di costruzione) aventi sede in provincia di Lecco

Cosa bisogna fare

Presentare richiesta con allegato bollettino di versamento delle spese di istruttoria. Alla richiesta dovrà, inoltre, essere allegata la seguente documentazione: carte di circolazione dei veicoli, delle copie dei versamenti per eventuale usura, schemi di carico, tipologia del convoglio, percorso e altre specificità ritenute necessarie.

I tempi

Rilascio autorizzazione: 10 gg dalla data di presentazione della richiesta se completa.

I costi e i moduli di riferimento

Marca da bollo da Euro 16,00 da apporre sulla richiesta; marca da bollo da Euro 16,00 da apporre sull’autorizzazione; per spese di istruttoria: Euro 51,00; spese per eventuale usura stradale mediante:
Bonifico bancario (per privati e imprese) –
Banca Popolare di Sondrio – Corso Martiri della Liberazione 65
IBAN: IT 76 X 05696 22900 000003404X49
BIC/SWIFTI POSOIT22
intestato a:
Provincia di Lecco – Direzione Organizzativa IV – Viabilità e Infrastrutture
Piazza Lega Lombarda 4 – 23900 Lecco
Specificando nella causale “Spese istruttoria Trasporti Eccezionali”.

Monitoraggio

Monitoraggio dei procedimenti 
dal 01.05.2013 al 31.07.2013
n. procedimenti: 375
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 3
tempo medio di erogazione del servizio: 2,30 giorni

dal 01.08.2013 al 31.12.2013
n. procedimenti: 509
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 5
tempo medio di erogazione del servizio: 2,73 giorni

01.01.2014 al 30.04.2014
n. procedimenti: 431
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 64
tempo medio di erogazione del servizio: 3,48 giorni

01.05.2014 al 31.08.2014
n. procedimenti: 415
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 105
tempo medio di erogazione del servizio: 4,32 giorni

01.09.2014 al 31.12.2014
n. procedimenti: 471
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 39
tempo medio di erogazione del servizio: 3,39 giorni

01.01.2015 al 30.04.2015
n. procedimenti: 450
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 44
tempo medio di erogazione del servizio: 3,41 giorni

01.05.2015 al 31.08.2015
n. procedimenti: 541
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 134
tempo medio di erogazione del servizio: 4,11 giorni

01.09.2015 al 31.12.2015
n. procedimenti: 477
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 34
tempo medio di erogazione del servizio: 1,78 giorni

01.01.2016 al 30.04.2016
n. procedimenti: 525
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 64
tempo medio di erogazione del servizio: 2,55 giorni

01.05.2016 al 31.08.2016
n. procedimenti: 548
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 104
tempo medio di erogazione del servizio: 3,49 giorni

01.09.2016 al 31.12.2016
n. procedimenti: 523
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 64
tempo medio di erogazione del servizio: 4,33 giorni

01.01.2017 al 30.04.2017
n. procedimenti: 499
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 70
tempo medio di erogazione del servizio: 9,90 giorni

01.01.2018 al 31.12.2018
n. procedimenti: 1.368
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 157
tempo medio di erogazione del servizio: 5 giorni

Altre informazioni

Direzione Organizzativa IV – Viabilità e  Infrastrutture – Servizio Concessioni e reti stradali 

Come previsto dalle disposizioni indicate dalla normativa sul procedimento amministrativo, Legge n.241/1990, art.5 ‘Responsabile del procedimento’, tutti i documenti amministrativi della Provincia di Lecco riportano l’indicazione del nominativo del responsabile del procedimento.

Per assicurare l’attuazione delle disposizioni di cui all’art. art.5 Legge n.241/1990, anche in funzione dell’art.35 c.1, lett.m), Decreto legislativo n.33/2013, per tutti i documenti amministrativi vengono applicate le seguenti indicazioni:
DETERMINAZIONI: nell’intestazione  sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento
DELIBERAZIONI: nel deliberato sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento
LIQUIDAZIONI: nella scheda di liquidazione sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento e nome e cognome del responsabile dell’istruttoria
LETTERE IN PARTENZA: sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento; viene inoltre indicato il recapito telefonico diretto, l’indirizzo di posta elettronica e di PEC



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.