Carta dei Servizi
  •  

STRUTTURE RICETTIVE : RILASCIO DATI SUI FLUSSI TURISTICI

A chi rivolgersi

Direzione Organizzativa II – Organizzazione e Risorse Umane
Servizio Turismo
Laura Maglia
Tel. 0341 295516
Fax 0341 295333
laura.maglia@provincia.lecco.it
flussituristici@provincia.lecco.it

Orari: lun-mer dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.30; mar-gio-ven dalle 9 alle 14

Normativa di riferimento

Regolamento UE 692/11 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 6 luglio 2011, relativo alle statistiche europee sul turismo;
D.Lsg 322/89 e succcessive modifiche e intregrazioni;
D.P.R. 24 settembre 2015 di approvazione del programma statistico nazionale 2014/2016 – aggiornamento 2015/2016;
Circolari ISTAT annuali; L.R. 27/15.

Di cosa si tratta

Descrizione del procedimento
Il Servizio Turismo, in qualità di organo intermedio del Sistema Statistico Nazionale, elabora e rilascia i dati statistici relativi ai flussi turistici su richiesta dei soggetti pubblici e privati per attività di studio, analisi e ricerca.

A chi interessa

Operatori turistici, Enti pubblici, Istituti di ricerca, Studenti.

Cosa bisogna fare

Presentare richiesta scritta, anche via mail, al Servizio Turismo competente. I dati possono essere rilasciati solo in forma aggregata e tale da non rendere identificabile la singola struttura, a tutela del segreto statistico, nel rispetto del D.L. 322/89.

I tempi

Le richieste dati con elaborazioni diverse e più articolate rispetto a quelle pubblicate saranno evase in termini di tempo in relazione alle esigenze dell’Ufficio, le cui funzioni sono peraltro in fase di riorganizzazione, a seguito dell’introduzione della legge regionale 27/15, e comunque non oltre 30 giorni dalla data di richiesta.

Monitoraggio

Monitoraggio dei procedimenti
dal 01.01.2014 al 30.04.2014
n. procedimenti: 15
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 5 giorni

dal 01.05.2014 al 31.08.2014
n. procedimenti: 14
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 5/6 giorni

dal 01.09.2014 al 31.12.2014
n. procedimenti: 18
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 6 giorni

dal 01.01.2015 al 30.04.2015
n. procedimenti: 10
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 6 giorni

dal 01.05.2015 al 31.12.2015
n. procedimenti: 21
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 6 giorni

dal 01.01.2016 al 30.04.2016
n. procedimenti: 13
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 6 giorni

dal 01.05.2016 al 31.08.2016
n. procedimenti: 30
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 6 giorni

dal 01.09.2016 al 31.12.2016
n. procedimenti: 25
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 6 giorni

dal 01.01.2017 al 30.04.2017
n. procedimenti: 14
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 6 giorni

dal 01.01.2018 al 30.04.2018
n. procedimenti: 55
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 8 giorni

dal 01.01.2019  al 30.06.2019
n. procedimenti: 25
n. procedimenti che non hanno rispettato i tempi: 0
tempo medio di erogazione del servizio: 8 giorni

Altre informazioni

Come previsto dalle disposizioni indicate dalla normativa sul procedimento amministrativo, Legge n.241/1990, art.5 ‘Responsabile del procedimento’, tutti i documenti amministrativi della Provincia di Lecco riportano l’indicazione del nominativo del responsabile del procedimento.

Per assicurare l’attuazione delle disposizioni di cui all’art. art.5 Legge n.241/1990, anche in funzione dell’art.35 c.1, lett.m), Decreto legislativo n.33/2013, per tutti i documenti amministrativi vengono applicate le seguenti indicazioni:
DETERMINAZIONI: nell’intestazione e nel determinato sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento 
DELIBERAZIONI: nel deliberato sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento
LIQUIDAZIONI: nella scheda di liquidazione sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento e nome e cognome del responsabile dell’istruttoria
LETTERE IN PARTENZA: sono indicati nome e cognome del responsabile del procedimento; viene inoltre indicato il recapito telefonico diretto, l’indirizzo di posta elettronica e di PEC



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.