Servizi Idrici

  •  

CONTROLLO SCARICHI IN PUBBLICA FOGNATURA

Ai sensi dell’art. 128 del d.lgs. 152/2006, l’Autorità competente effettua il controllo degli scarichi sulla base di un programma che assicuri un periodico, diffuso, effettivo ed imparziale sistema di controlli. L’Autorità competente al controllo è la stessa che rilascia i provvedimenti di autorizzazione.

La l..r. 12 dicembre 2003, n. 26 ha assegnato questa funzione all’Ente responsabile dell’ATO (la Provincia), per il tramite dell’Ufficio d’ambito.

Con l’entrata in vigore del Regolamento recante la disciplina dell’AUA, approvato con D.P.R. 13 marzo 2013 n. 59, l’Ufficio d’ambito, pur non essendo più l’Autorità competente al rilascio dell’autorizzazione, è rimasto comunque il soggetto competente in materia ambientale con specifico riferimento agli scarichi in pubblica fognatura.

Il vigente Regolamento d’utenza  assegna all’Ufficio d’ambito la responsabilità dell’attuazione del programma di controllo degli scarichi in ottemperanza alle disposizioni dell’art. 128 del d.lgs. 152/2006. Per l’esercizio delle competenze in materia di scarichi nella rete fognaria, l’attività degli Uffici d’ambito è uniformata alle linee guida approvate dalla Regione con deliberazione di giunta 20 gennaio 2010, n.8/11045.

 



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.