Modulistica – Ambiente

AUTORIZZAZIONE CAMPAGNE IMPIANTI MOBILI (DGR 10098/2009)

Titolo: AUTORIZZAZIONE CAMPAGNE IMPIANTI MOBILI (DGR 10098/2009) – RIFIUTI INDUSTRIALI

Descrizione:

Clicca per scaricare il modulo che interessa:

FONTI RINNOVABILI

 

AUTORIZZAZIONI LINEE ENERGETICHE

 

Scarica le spiegazioni su come presentare la domanda di autorizzazione:

modulo infrastrutture energetiche

 

 

 
______________________________________________________________________________________
 

Titolo: FONTI RINNOVABILI

 

Descrizione: AUTORIZZAZIONE IMPIANTI PER LA PRODUZIONE SIMULTANEA DI ENERGIA TERMICA ED ELETTRICA (COGENERAZIONE) DA FONTI CONVENZIONALI (d.lgs. 20/07).

 

Clicca per scaricare il modulo:

 

FONTI ENERGIA

 

modulo cogenerazione d.lgs 20_07

 

Titolo: FONTI RINNOVABILI.

Descrizione: AUTORIZZAZIONE PER PANNELLI FOTOVOLTAICI A TERRA (d.lgs. 387/03 e s.m.i.)

Clicca  per scaricare il modulo:

modulo fonti rinnovabili_solare d.lgs 387_03

______________________________________________________________________________________

Rinnovo autorizzazione art. 269 D.lgs 152/06 ai sensi dell’art 281 D.lgs 152/06 e s.m.i.

ARIA, RUMORE E SITI CONTAMINATI
Descrizione: Questo modello si utilizza per il rinnovo delle autorizzazioni ai sensi dell’art 269 D.lgs 152/06 e s.m.i., presentate per gli effetti dell’art. 281 del medesimo decreto.

Clicca rinnovo-269-152 per scaricare il modulo.

Domanda per avvalersi dell’autorizzazione di carattere generale ai sensi dell’art. 275, del D.Lgs 152/2006 per l’esercizio dell’attività a ciclo chiuso per la pulizia a secco di tessuti e di pellami

ARIA, RUMORE E SITI CONTAMINATI
Descrizione: Domanda di adesione all’autorizzazione generale per i gestori di impianti a ciclo chiuso di pulizia a secco di tessuti e di pellami, escluse le pellicce, e le pulitintolavanderie a ciclo chiuso.

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Comunicazione di modifica di attività in deroga di cui all’art. 272, comma 2, del D.Lgs 152/2006

ARIA, RUMORE E SITI CONTAMINATI
Descrizione: Questo modello si utilizza per la comunicazione di modifiche ad impianti per attività che hanno già aderito alle autorizzazioni generali approvate dalla Delibera di Giunta Provinciale n. 108 del 23.04.2009.

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Comunicazione di carattere amministrativo relativa alle attività in deroga di cui all’art. 272, comma 2, del D.Lgs 152/2006

ARIA, RUMORE E SITI CONTAMINATI
Descrizione: questo modello si utilizza per comunicazioni amministrative relativamente ad attività che hanno già aderito alle autorizzazioni generali approvate dalla Delibera di Giunta Provinciale n. 108 del 23.04.2009.

Clicca QUI per scaricare il modulo.

domanda di adesione all’autorizzazione in via generale ai sensi dell’art. 272, comma 3, del D.Lgs 152/2006 per l’esercizio della/delle attività in deroga di cui art. 272, comma 2, del D.Lgs 152/2006

ARIA, RUMORE E SITI CONTAMINATI
Descrizione: Il modello si riferisce ai casi di installazione di un nuovo impianto, trasferimento di un impianto esistente, adeguamento all’autorizzazione in via generale per impianti già autorizzati in procedura ordinaria, o esercizio di attività precedentemente classificata come “attività ad inquinamento scarsamente rilevante (art. 272, comma 1).

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Domanda autorizzazione per le emissioni in atmosfera ex d.lgs.152/06 – autorizzazione in via ordinaria

ARIA, RUMORE E SITI CONTAMINATI
Descrizione: modello di domanda e relazione tecnica per l’autorizzazione alle emissioni atmosferiche ai sensi del d.lgs. 152/06, art. 269.

Clicca modulistica_9_269  per scaricare il modulo.

Bonifica sito inquinato: modulistica predisposta dalla Regione Lombardia

Cilicca http://www.reti.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Redazionale_P&childpagename=DG_Reti%2FDetail&cid=1213356139899&packedargs=NoSlotForSitePlan%3Dtrue%26menu-to-render%3D1213356057280&pagename=DG_RSSWrapper per scaricare i moduli

Verifica di VIA

RIFIUTI INDUSTRIALI

Titolo: Verifica di Assoggettabilità a VIA impianti di gestione rifiuti (D.g.r.11317 del 10 febbraio 2010)

Descrizione: Richiesta di Verifica di Assoggettabilità a V.I.A.

ATTENZIONE – Come previsto dalla D.G.R. 7697/2018, a partire dal giorno 01/01/2019 tutte le istanze di V.I.A., verifica di assoggettabilità a V.I.A e scoping dovranno essere presentate alle rispettive Autorità Competenti Regionali, Provinciali ovvero Comunali unicamente mediante utilizzo dell’applicativo S.I.L.V.I.A. accessibile all’indirizzo www.silvia.servizirl.it.

L’istanza deve essere corredata di tutta la documentazione presente nei seguenti link

http://silvia.regione.lombardia.it/silvia/jsp/documentazione/guidaDettaglio.jsf?idGuida=7&prov=metodi

Inoltre dovranno essere predisposti appositi capitoli ai sensi:

  • della D.g.r n. X/4792 del 08/02/2016 – Salute Pubblica: http://silvia.regione.lombardia.it/silvia/jsp/documentazione/guidaDettaglio.jsf?idGuida=13&prov=guide
  • della D.g.r. n. X/5565 del 12/09/2016 – Biodiversità: http://silvia.regione.lombardia.it/silvia/jsp/documentazione/guidaDettaglio.jsf?idGuida=11&prov=guide
  • la D.g.r 20 giugno 2014, n. X/1990 – Approvazione del programma regionale di gestione dei rifiuti (PRGR) comprensivo di piano regionale delle bonifiche (PRB) e dei relativi documenti previsti dalla valutazione ambientale strategica (VAS); conseguente riordino degli atti amministrativi relativi alla pianificazione di rifiuti e bonifiche come aggiornata con d.g.r. 12 febbraio 2018, n. X/7860. La localizzazione dell’impianto dovrà essere valutata in rapporto al Titolo IV “CRITERI PER L’INDIVIDUAZIONE DELLE AREE IDONEE E NON IDONEE ALLA LOCALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI DI SMALTIMENTO E DI RECUPERO DEI RIFIUTI” delle NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE del Programma Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR) approvato con Delibera di Giunta Regionale n. X/1990 del 20.6.2014 e s.m.i..

Si evidenzia che la presenza di criterio:

  • ESCLUDENTE esclude la possibilità di realizzare nuovi impianti o la modifica degli impianti esistenti (secondo le definizioni indicate al punto 14.5 dell’Appendice 1 delle NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE del Programma Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR) approvato con Delibera di Giunta Regionale n. X/1990 del 20.6.2014 e s.m.i.
  • PENALIZZANTE non esclude la possibilità di realizzare nuovi impianti o la modifica degli impianti esistenti; in ogni caso dovranno essere preventivamente acquisite le necessarie autorizzazioni/pareri. Il criterio implica una particolare attenzione nella realizzazione delle opere, in virtù delle sensibilità ambientali/paesaggistiche che hanno generato l’indicazione; l’autorizzazione sarà rilasciata solo a fronte di adeguate misure di mitigazione e compensazione e/o di piani di monitoraggio specifici.

La compatibilità del progetto dovrà essere valutata in rapporto al Titolo V “CRITERI AUTORIZZATIVI” delle medesime NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE del Programma Regionale di Gestione dei Rifiuti (PRGR) approvato con Delibera di Giunta Regionale n. X/1990 del 20.6.2014 e s.m.i.

A.I.A calcolo oneri di istruttoria

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: La presente modulistica e’ relativa alla domanda di autorizzazione integrata ambientale.

Per scaricare la Delibera di Giunta Regionale n. 4626 del 28.12.2012 clicca DGR 4626 del 28.12.2012.

Clicca calcolo_ zootecnia_report  per scaricare il modulo.

Clicca per scaricare il foglio di calcolo che interessa:
– nuovo_rinnovo_modifica SOST    (nuovo_rinnovo_modifica-SOST);
 – modifica NON SOST   (modifica-NON-SOST1) .

 

RIFIUTI INDUSTRIALI

OGGETTO: Modulistica A.I.A. scarichi in fognatura

Descrizione: modalità di presentazione e schema istanza.

Clicca modulistica AIA scarichi fognatura[1]

 

ISTANZA art.265-comma 6bis-Dlgs 152/06

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: Schema di istanza

Clicca modulistica265-6bis  per scaricare il modulo.

VOLTURAZIONE A.I.A.

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: Istanza di volturazione dell’A.I.A.

Clicca modulistica-volturaAIA per scaricare il modulo.

Domanda di modifica A.I.A.

RIFIUTI INDUSTRALI
Descrizione: Modalità di presentazione e schemi di istanza

Clicca sotto per scaricare il modulo AIA domanda di modifica (sia per chiedere modifiche sostanziali che  non sostanziali):

 modifica sostanziale e non sostanziale

Domanda di A.I.A. – NUOVI IMPIANTI e rinnovi

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: Modalità di presentazione e schema istanza

Clicca per scaricare il modulo AIA istanza nuovo impianto: Nuovo impianto.

Domanda di rinnovo AIA e rinnovo con modifica:

Clicca  rinnovo modalità e modulistica per scaricare il modulo di rinnovo attivita’ sia senza modifiche che con modifiche.

 Autorizzazione Unica Ambientale (AUA)

Descrizione: Modalità di presentazione e documentazione

L’Autorizzazione Unica Ambientale:

  • avrà durata di 15 anni a decorrere dalla data di rilascio;
  • deve essere richiesta alla scadenza del primo titolo abilitativo in possesso dello stabilimento o in caso di modifiche sostanziali allo stesso.

Presentazione istanze e modulistica regionale unificata

Con D.D.G. n. 5512 del 25 giugno 2014 la Regione Lombardia ha adottato la Modulistica unificata AUA al fine di uniformare la presentazione delle istanze di autorizzazione unica ambientale su tutto il territorio lombardo.

A partire dal 1° novembre 2014 l’utilizzo della modulistica unificata è obbligatorio e andrà a sostituire la modulistica settoriale attualmente in uso.

Le istanze dovranno essere presentate al SUAP territorialmente competente esclusivamente con modalità telematica tramite la piattaforma MUTA (http://www.muta.servizirl.it/mutafe/html/index.jsp) o tramite sistema camerale “impresainungiono” (http://www.impresainungiorno.gov.it//).

Nelle sopracitate piattaforme è possibile la compilazione guidata e di gestione delle istanze in formato standard XML.

Non è possibile la trasmissione delle istanze in modalità differenti da quelle sopra citate.

VOLTURAZIONE autorizzazione rifiuti

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: domanda di volturazione autorizzazione per la gestione di un impianto rifiuti

Clicca  modulistica-volturazione impianti-rifiuti per scaricare il modulo.

Recupero rilevati e sottofondi stradali

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: istanza per recupero di rilevati e sottofondi stradali

Clicca modulistica-sottofondi per scaricare il modulo.

Istanza per recupero ambientale R10

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: Istanza per recupero ambientale R10

Clicca modulistica_R10 per scaricare il modulo.

RINNOVO COMUNICAZIONE art 216 D.lgs 152/06

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: rinnovo esercizio attività di recupero di rifiuti non pericolosi ai sensi degli art 214, 216 D.lgs 152/06

Clicca modulistica-rinnovo-216 per scaricare il modulo.

NUOVA COMUNICAZIONE articoli art 214, 216 D.lgs 152/06

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: Iscrizione Registro Provinciale Imprese che effettuano attività di recupero rifiuti speciali non pericolosi della Provincia di Lecco

Clicca modulistica_214 e 216 per scaricare il modulo.

AUTORIZZAZIONE IMPIANTO MOBILE art 208 comma 15 dlgs 152/06

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione:

Clicca modulistica-mobile208 per scaricare il modulo.

CAVE

AMBITO ESTRATTIVO DI CAVA.

Descrizione: La Provincia approva, per ogni ambito territoriale estrattivo, il progetto di gestione produttiva dell’area nel contesto territoriale ambientale, anche con la previsione degli interventi di reinserimento.

Clicca  modulisticaCAVE 2015   per scaricare il modulo.

___________________________________________________________________

SVINCOLO IDROGEOLOGICO.

Descrizione: è competente Regione Lombardia.

RINNOVO AUTORIZZAZIONE CON VARIANTE SOSTANZIALE ex art 208, 210 D.lgs 152/06

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: domanda di autorizzazione ai sensi degli artt. 210 e 208 comma 20 del D.lgs. 03 aprile 2006, n. 152 e s.m.i, per il rinnovo dell’autorizzazione alla gestione rifiuti e la realizzazione e l’esercizio di variante/i sostanziale/i.

Clicca modulistica210 – 208 per scaricare il modulo.

Varianti autorizzazione delle operazioni ex art 208 dlgs 152/06

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: varianti autorizzazione delle operazioni ex art 210 dlgs 152/06

Clicca Varianti operazioni LUGLIO 2017_1 per scaricare il modulo.

Varianti autorizzazione dell’impianto ex art 208 dlgs 152/06

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: varianti autorizzazione dell’impianto ex art 210 dlgs 152/06

Clicca Varianti impianto LUGLIO 2017_1 (1) per scaricare il modulo.

RINNOVO AUTORIZZAZIONE ex art 210 D.lgs 152/06

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: domanda di rinnovo dell’autorizzazione alla gestione rifiuti per l’esercizio delle operazioni di recupero e/o smaltimento

Clicca rinnovo- 210 per scaricare il modulo.

AUTORIZZAZIONE NUOVO IMPIANTO art 208 dlgs 152/06

RIFIUTI INDUSTRIALI
Descrizione: richiesta di autorizzazione per nuovi impianti di recupero e smaltimento di rifiuti ai sensi dell’ art 208 dlgs152/06

Clicca  Nuova autorizzazione per scaricare il modulo.

Allegato E2

RIFIUTI URBANI
Descrizione: Allegato E2 Operazioni

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Allegato D2

RIFIUTI URBANI
Descrizione: Allegato D2 Scheda Vincoli

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Allegato C2

RIFIUTI URBANI
Descrizione: Allegato C2 Dichiarazione direttore tecnico

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Allegato B2

RIFIUTI URBANI
Descrizione: Allegato B2

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Allegato A2

RIFIUTI URBANI
Descrizione: Allegato A2 Istanza

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Elenco documentazione per autorizzazione alla gestione di infrastrutture esistenti

RIFIUTI URBANI
Descrizione: DOCUMENTAZIONE DI RITO DA PRESENTARE PER IL RILASCIO DELL’AUTORIZZAZIONE ALLA PROSECUZIONE DELLA GESTIONE DI INFRASTRUTTURE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA (OPERAZIONI DI MESSA IN RISERVA (R13) E DEPOSITO PRELIMINARE (D15) DI RIFIUTI URBANI) CHE NON SODDISFANO I REQUISITI DEL DM 08.04.2008. (ART. 210 DEL D. LGS. 152/2006 E ART.16 L.R. 26/2003)

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Domanda Autorizzazione Unica impianti produzione energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili (FER)

ACQUE
Descrizione:

https://www.muta.servizirl.it

Domanda di variante alla concessione di derivazione

ACQUE
Descrizione:

Clicca 19_Variante alla Concessione per scaricare il modulo.

Domanda di rinnovo e rinuncia della concessione di derivazione

ACQUE
Descrizione: MODELLO PER DOMANDA DI RINNOVO DELLA CONCESSIONE DI DERIVAZIONE,ai sensi dell’art. 30 R.R. n°2 del 24/03/2006 – MODELLO PER RINUNCIA ALLA CONCESSIONE DI DERIVAZIONE.

Clicca 12a_domanda-rinnovo-concessione  15_Comunicazione Rinuncia concessione per scaricare i moduli.

Richiesta di accesso alle informazioni ambientali, ai sensi del D.lgs. 195/2005

ACQUE
Descrizione: La presente modulistica può essere utilizzata per poter aver accesso alle informazioni ambientali in possesso della provincia

Clicca QUI per scaricare il modulo.

Domanda di variazione ragione sociale per concessioni di derivazione

ACQUE
Descrizione:

Clicca 10_Variazione Ragione Sociale per scaricare il modulo.

Nulla osta alla cessione dell’ utenza di derivazione

ACQUE
Descrizione:

Clicca 22_Istanza nulla osta cessione utenza per scaricare il modulo.

Domanda di chiusura pozzi

ACQUE
Descrizione:

Clicca 08_Chiusura Pozzi per scaricare il modulo.

Comunicazione Derivazione acqua da Pozzo o Sorgente ad Uso Domestico

ACQUE
Descrizione:

Clicca 07_comunicazione-uso-domestico per scaricare il modulo.

Comunicazione realizzazione piezometri e sondaggi esplorativi

ACQUE
Descrizione:

Clicca 06_Domanda Piezometri o Sondaggi per scaricare il modulo.

Comunicazione realizzazione sonde geotermiche

ACQUE
Descrizione: Si comunica che sul B.U.R.L. n° 9 del 05/03/2010 è stato pubblicato il Regolamento Regionale n° 7 che disciplina l’installazione di sonde Geotermiche che non comportano il prelievo d’acqua.
Ai sensi del citato regolamento, alla data di entrata in vigore dello stesso (coincidente con la data di pubblicazione sul B.U.R.L.), non sono più applicabili, rispetto all’installazione di sonde geotermiche, le disposizioni di cui all’art. 22 comma 5 del R.R. n° 2 del 24/03/2006 e, pertanto, non è più competenza dell’Ufficio Acque il rilascio di Autorizzazioni per l’installazione di tali sonde.
Si rimanda quindi alle disposizioni contenute nel citato Regolamento Regionale n.7; a tale proposito si comunica che, ai sensi dell’art.4, la realizzazione di sonde geotermiche senza il prelievo di acqua, con profondità inferiori a 150 metri dal piano campagna, sono libere fatto salvo quanto previsto dagli articoli 5,6 e 7 e dagli articoli di cui al Capo II del citato Regolamento e previa registrazione on line al Registro Regionale Sonde Geotermiche, da parte del proprietario del terreno o dell’immobile a cui l’impianto stesso è asservito, almeno 30 giorni prima della data di apertura del cantiere.
Per ulteriori chiarimenti si invita, comunque, la S.V. a contattare il Dott. Leusciatti dell’Ufficio Difesa del Suolo (tel. 0341.295228).

Domande di nuova concessione per derivazione (pozzi, sorgenti, superficiali)

ACQUE
Descrizione:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioAvviso/servizi-e-informazioni/cittadini/tributi-e-canoni/Canoni-demaniali/sipiui-nuovo-applicativo-presentazione-domande-concessione-acqua-pubblica

Domanda di attingimento

ACQUE
Descrizione:

Clicca 04_Domanda Attingimento per scaricare il modulo.

Domanda di derivazione acque superficiali

ACQUE
Descrizione: La presente modulistica è da utilizzarsi nel caso di derivazioni da corpi idrici superficiali (fiumi, torrenti, laghi). Nel caso di uso idroelettrico utilizzare l’apposita modulistica. Nel caso di attingimenti utilizzare l’apposita modulistica.

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioAvviso/servizi-e-informazioni/cittadini/tributi-e-canoni/Canoni-demaniali/sipiui-nuovo-applicativo-presentazione-domande-concessione-acqua-pubblica

Domanda di derivazione acqua da sorgente

ACQUE
Descrizione:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioAvviso/servizi-e-informazioni/cittadini/tributi-e-canoni/Canoni-demaniali/sipiui-nuovo-applicativo-presentazione-domande-concessione-acqua-pubblica

Domanda di escavazione pozzo e concessione

ACQUE
Descrizione: La presente domanda va compilata nel caso di richiesta di escavazione e concessione di derivazione acqua da pozzo/i. Sono esclusi i pozzi ad uso domestico per i quali è prevista apposita modulistica. Utilizzare la presente modulistica anche nel caso di pozzi già scavati.

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioAvviso/servizi-e-informazioni/cittadini/tributi-e-canoni/Canoni-demaniali/sipiui-nuovo-applicativo-presentazione-domande-concessione-acqua-pubblica

Denuncia dei volumi d’acqua pubblica derivati

ACQUE
Descrizione: La presente modulistica deve essere utilizzata per effettuare la denuncia annuale dei volumi d’acqua pubblica derivati (da presentare entro il 31 marzo di ogni anno con riferimento all’anno precedente)

Clicca modulistica-derivata per scaricare il modulo.

ACQUE MINERALI

Domanda di autorizzazione all’utilizzo di acque minerali.

Domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue urbane

ACQUE


Titolo: Domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue urbane

Descrizione: La presente modulistica è da utilizzarsi per i seguenti scarichi di acque reflue urbane.

Istruzioni utilizzo file: scaricare il file DOMANDA GENERALE DEFINITIVA. Seguendo le indicazioni contenute in tale file, si individueranno a cascata le schede e i modelli da compilare, in base alle caratteristiche dello scarico, per la predisposizione della domanda complessiva.

Si sintetizzano i documenti da scaricare per le varie tipologie di scarico:

– scarichi di reti fognarie previo trattamento di depurazione: (DEPURATORI SCHEDA A + DEPURATORI MODELLO 3);
– scaricatori di piena di reti miste (SCARICATORI DI PIENA SCHEDA B + SCARICATORI DI PIENA MODELLO 4);
– scaricatori di emergenza di stazioni di sollevamento (EMERGENZA SOLLEVAMENTO SCHEDA C + RELAZIONE EMERGENZA SOLLEVAMENTO MODELLO 5). Qualora lo scarico funzionasse anche come scaricatore di piena dalla relazione dovrà risultare se la portata complessiva sollevata dalle pompe normalmente in funzione (non tenendo conto di quelle di riserva) è superiore o inferiore alla portata massima non sfiorabile secondo i criteri di cui all’art. 15 R.R. 3/06 richiamati nel file SCARICATORI DI PIENA MODELLO 4).
– scarichi di reti per sole acque meteoriche – tombinature (TOMBINATURE SCHEDA D). Qualora lo scarico ricevesse anche scolmatori di piena o scarichi di emergenza delle stazioni di sollevamento dovrà essere allegata una relazione che contenga quanto richiesto nei file SCARICATORI DI PIENA MODELLO 4 o RELAZIONE EMERGENZA SOLLEVAMENTO MODELLO 5.

Inoltre:
– se sono presenti scarichi industriali e/o meteoriche in pubblica fognatura dovrà essere scaricato il modello denominato SCARICHI INDUSTRIALI E METEORICHE IN FOGNATURA MODELLO 1
– se sono previsti degli interventi dovrà essere scaricato il modello denominato STATO ATTUAZIONE INTERVENTI MODELLO 2.

Clicca per scaricare la modulistica: Acque reflue urbane_DOMANDA GENERALE DEFINITIVA   DEPURATORI SCHEDA A    DEPURATORI MODELLO 3   (Acque reflue urbane)_SCARICATORI DI PIENA SCHEDA B   SCARICATORI DI PIENA MODELLO 4   Acque reflue urbane_SCHEDA C DEFINITIVA    RELAZIONE EMERGENZA SOLLEVAMENTO MODELLO 5    TOMBINATURE SCHEDA D   SCARICHI INDUSTRIALI E METEORICHE IN FOGNATURA MODELLO 1     STATO ATTUAZIONE INTERVENTI MODELLO 2


Titolo:

Descrizione:

Clicca     per scaricare il modulo.


Titolo: Domanda di autorizzazione all’avviamento di un impianto di trattamento di acque reflue urbane

Descrizione: La presente modulistica potrà essere utilizzata esclusivamente per la presentazione della domanda di avviamento di un impianto di trattamento di acque reflue urbane.

Clicca  Avviamento messa a punto funzionale di impianti di acque reflue urbane  per scaricare il modulo.


Titolo: Domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche provenienti da insediamenti di tipo residenziale con numero di abitanti fino a 50

Descrizione: La presente modulistica può essere utilizzata solo in caso di scarico di acque reflue domestiche provenienti da insediamenti di tipo residenziale con un numero di abitanti fino a 50.

Clicca Acque reflue domestiche e assimilate da residenziale fino a 50 (2) per scaricare il modulo.


Titolo: Domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche provenienti da insediamenti di tipo residenziale e/o da servizi

Descrizione: La presente modulistica può essere utilizzata solo in caso di scarico di acque reflue domestiche o assimilate provenienti da attività imprenditoriale, e da insediamenti di tipo residenziale e/o servizi (Nella categoria servizi sono inclusi gli insediamenti dove si svolgono attività turistiche, sportive, ricreative scolastiche, sanitarie e commerciali – negozi, centri di vendita all’ingrosso, ecc…). Nel caso di scarichi di acque reflue industriali o meteoriche provenienti da attivitò imprenditoriale, deve essere utilizzata la modulistica sotto indicata.

Clicca  Acque reflue domestiche e assimilate da residenziale e servizi  per scaricare il modulo.

Titolo: Comunicazione ex art. 110, c. 3, d.lgs.152/06

Descrizione: Il presente modulo deve essere utilizzato da parte di chi intende ritirare presso il proprio impianto di trattamento di acque reflue urbane i rifiuti di cui all’art. 110 c. 3 del d.lgs.152/06 in regime di comunicazione.

Clicca Comunicazione ex art 110 per scaricare il modulo.

************************************************************************

SERVIZIO ENERGIA

Titolo: ISPEZIONE IMPIANTI TERMICI

Titolo: DOMANDA DI ADESIONE MANUTENTORI

Descrizione: LA RICHIESTA DEVE ESSERE COMPILATA OBBLIGATORIAMENTE IN OGNI SINGOLO CAMPO E COMPLETA DELLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA E SPECIFICATAMENTE:
· Copia visura camerale aggiornata e non anteriore a tre mesi
· Copia certificato calibrazione analizzatore (con evidenziata risoluzione in pascal per misurazione tiraggio).

Clicca QUI per scaricare il modulo.


Titolo: CONVENZIONE MANUTENTORI

Descrizione: PER IL RITIRO DEI BOLLINI A PARTIRE DALLA STAGIONE TERMICA 2007-2008 DOVRA’ ESSERE SOTTOSCRITTA LA PRESENTE CONVENZIONE

Clicca QUI per scaricare il modulo.


Titolo: ELENCO MANUTENTORI CONVENZIONATI PER IL RILASCIO DEL BOLLINO PROVINCIALE

Descrizione:

Clicca  per scaricare il modulo: ELENCO MANUTENTORI-2013


AUTORIZZAZIONI LINEE ELETTRICHE

Scarica le spiegazioni su come presentare la domanda di autorizzazione:

INDICAZIONI PER LA PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA

Scarica FAC SIMILE della domanda di autorizzazione:

Domanda. autorizz elettrodotto

modalità presentazione domanda

______________________________________________________________________________________

Titolo: FONTI RINNOVABILI (CONTATTARE UFFICIO RIFIUTI INDUSTRIALI).

Descrizione: AUTORIZZAZIONE IMPIANTI PER LA PRODUZIONE SIMULTANEA DI ENERGIA TERMICA ED ELETTRICA (COGENERAZIONE) DA FONTI CONVENZIONALI (d.lgs. 20/07).

Clicca per scaricare il modulo:

modulo cogenerazione d.lgs 20_07


Titolo: FONTI RINNOVABILI (CONTATTARE UFFICIO RIFIUTI INDUSTRIALI).

Descrizione: AUTORIZZAZIONE PER PANNELLI FOTOVOLTAICI A TERRA (d.lgs. 387/03 e s.m.i.)

Clicca  per scaricare il modulo:

modulo fonti rinnovabili_solare d.lgs 387_03


OPUSCOLO INFORMATIVO PER CAMPAGNA DI CONTROLLO IMPIANTI TERMICI

ENERGIA
Descrizione: OPUSCOLO INFORMATIVO SULLE TEMPISTICHE PER L’EFFETTUAZIONE DELLE OPERAZIONI DI MANUTENZIONE SULLE CALDAIE

Clicca QUI per scaricare il modulo.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.