Cultura

  •  

Ecomuseo Distretto monti laghi briantei

Sede:  corso Matteotti 3 – Lecco (5° piano)

Referente del Servizio: arch. Clotilde Zucchetti
Telefono: 0341 295542
Fax: 0341 295463
E-mail: ecomuseo@provincia.lecco.it

Gli uffici sono aperti:  lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.30; martedì – giovedì – venerdì dalle 9 alle 14

Da un’attenta analisi del territorio e da considerazioni maturate in diversi incontri con le realtà istituzionali ed associative, si è delineato il “Distretto dei Monti e dei Laghi Briantei”, che include la catena dei monti del Cornizzolo, dei Corni di Canzo, del Moregallo e del Barro, i laghi di Annone, di Pusiano e del Segrino, la dorsale del San Genesio (Monte di Brianza).
Il percorso, avviato nel 2002 con la finalità di salvaguardare e valorizzare un’area omogenea ricca di storia e di inestimabili valori architettonici, culturali, naturali e paesaggistici, ha portato all’individuazione di un polo didattico articolato attorno a formule turistiche “intelligenti” e alla formulazione di una proposta di “Ecomuseo del Distretto dei Monti e dei Laghi Briantei”, nel segno del Paesaggio culturale.
Il progetto distrettuale ed ecomuseale tende ad una lettura del territorio per ambiti culturali e territoriali omogenei e ne promuove una sua valorizzazione complessiva ed unitaria:
è un Sistema Culturale integrato in cui fare interagire varie politiche di settore;
è un Museo diffuso in cui coordinare e promuovere i progetti degli Enti Locali e delle Associazioni.
Il Progetto ha ottenuto, nel 2004, un primo finanziamento da parte della Fondazione Cariplo, finalizzato alla promozione dell“Ecomuseo del Distretto dei Monti e dei Laghi Briantei”.
Successivamente è stato redatto uno studio di fattibilità per l’individuazione delle linee guida di attuazione del Distretto Culturale. Sulla base di tale studio è stato predisposto un progetto di sviluppo finanziato dalla Fondazione Cariplo sul bando “Valorizzare il patrimonio culturale: verso la creazione dei sistemi culturali locali” anno 2006.
Il progetto punta alla salvaguardia e alla valorizzazione dell’area, attraverso la creazione e la pianificazione di un Sistema Culturale integrato, capace di interpretare il territorio come un sistema diffuso di risorse di eccellenza, dove le strategie di intervento sono interpretate e filtrate in base alle “vocazioni territoriali”. Il Sistema Culturale, inteso come aggregazione territoriale consolidata e caratterizzata dal riconoscimento dell’appartenenza a una cultura locale specifica, diventa la premessa e il fondamento per la costituzione di un Distretto culturale. Il progetto, coerentemente con il programma di sviluppo distrettuale che vuole valorizzare complessivamente le risorse culturali presenti sul territorio, consiste nella realizzazione di alcuni interventi infrastrutturali prioritari e strategici e di una specifica campagna di informazione e comunicazione unitaria.

L’Ecomuseo del Distretto dei Monti e dei Laghi Briantei è stato riconosciuto dalla Regione Lombardia con D.G.R. n. 354 del 4 luglio 2013.

Regolamento e Statuto dell’Ecomuseo.

Visualizza il comunicato stampa  relativo al riconoscimento dell’Ecomuseo.

Accedi al sito web dell’Ecomuseo del Distretto dei monti e laghi briantei.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.