Caccia e Pesca

  •  

Attività del Servizio Pesca

La gestione di qualsiasi risorsa naturale per essere effettuata in modo concreto necessita di numeri, cioè di fatti inconfutabili. In loro assenza ci si basa sulle opinioni personali che come tali possono essere più o meno corrette.

Ad esempio i numeri sono indispensabili per capire se si sono compiute scelte corrette (ripopolamenti, attività ittiogeniche, misure minime, periodi di divieto, forme di tutela ecc.); se si sono verificate criticità (inquinamenti, mancati eventi riproduttivi, predazioni ecc.); o al contrario, se le cose stanno andando bene.  I numeri quindi sono indispensabili elevare la qualità del nostro Servizio ai cittadini.
Per questo da anni la Provincia di Lecco ha istituito i “libretti segnapesci” sia per i pescatori dilettanti che per i pescatori professionisti.

In sezione sono riportati:

        • i dati delle catture effettuate dai pescatori professionisti;
        • i dati elaborati dei libretti segnapesci dei pescatori dilettanti (uscite di pesca, catture e rapporto catture/uscita) riferiti a Trota Fario, Coregone e Salmerino alpino;
        • le  immissioni di fauna ittica effettuate;
        • le principali attività ittiogeniche che saranno svolte quest’anno.

Catture Trota fario;
Dati catture dilettanti di coregone e salmerino;
Uscite di pesca nei torrenti
Rapporto catture – uscite di pesca nei torrenti;
Pescato professionale;
Immissioni di fauna ittica 2014;
Immissioni Trota fario;
L’incubatoio di Fiumelatte;
Attività ittiogeniche 2015.

 



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.