Ambiente

  •  

Il Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti

La L.R. 26/2003, come modificata dalla L.R. 18/2006, nel ridefinire il quadro normativo regionale in materia di gestione dei rifiuti, ha riconfermato in capo alle province la competenza in merito alla redazione del Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti (di seguito PPGR).

Il PPGR costituisce il documento di analisi e programmazione della gestione dei rifiuti Urbani e Speciali a livello provinciale, nel rispetto delle linee guida prefissate dalla Regione nel proprio documento di pianificazione (Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti).

Poiché il PPGR rappresenta una fase di programmazione e pianificazione a valenza ambientale, la Direttiva Europea 2001/42/CE stabilisce che, in merito ad esso, debbano essere valutate le conseguenze che la sua applicazione può generare nell’ambiente in cui è inserito. Tale valutazione si esplica nella procedura di Valutazione Ambientale Strategica (di seguito VAS), che tra i suoi aspetti caratterizzanti prevede il coinvolgimento del pubblico e delle autorità competenti in materia ambientale o paesaggistica.

Questa sezione è stata realizzata allo scopo di agevolare la consultazione della documentazione prodotta, e consentire la presentazione di osservazioni in merito, sia per quanto riguarda le relazioni del P.P.G.R., che per quanto concerne gli elaborati del Rapporto Ambientale e dello Studio di Incidenza.

Relazione piano

Cartografia di piano (ottobre 2010):

Documentazione integrativa



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.