Ambiente

  •  

Asportazione macrofite dai corpi idrici superficiali

Sede: corso Matteotti 3 – Lecco (3° piano)

Referente del Servizio: geol. Marzia Fumagalli
Telefono: 0341 295232
Fax: 0341 295333
E-mail: marzia.fumagalli@provincia.lecco.it

Gli uffici sono aperti:
lunedì
mercoledì: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.30
martedìgiovedìvenerdì: dalle 9 alle 14

L’Amministrazione provinciale effettua l’asportazione della vegetazione acquatica dai bacini lacustri, quando l’eccessivo sviluppo di tale vegetazione, in un lago già eutrofizzato, riduce ulteriormente la presenza di ossigeno nel bacino lacustre, durante la fase di decomposizione della vegetazione.

In concreto, la Provincia interviene, a tale scopo, solo sui laghi di Annone Est ed Ovest (dove si realizzano le condizioni sopra indicate), rimuovendola vegetazione acquatica galleggiante e sommersa.

Da qualche anno, inoltre, l’Amministrazione provinciale interviene nel bacino del Lago di Garlate interessato dalla presenza della pianta acquatica Elodea Nuttalli, una specie esotica originaria del Nord America. Lo scopo principale dell’intervento provinciale è quello di asportare tale pianta in particolare nelle zone sottocosta, dove la presenza della pianta interferisce con gli usi del lago (pesca, navigazione, balneazione nelle zone consentite) o dove può dare origine, intrappolando materiali e rifiuti vari, a condizioni di degrado ambientale.
Verificare nella voce “gare ed appalti” la presenza di eventuali bandi di gara.

 



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.