Gli Organi della Provincia di Lecco

Come stabilito dall’articolo 1, commi 54-55-56-59-68, della Legge 56 del 7 aprile 2014 “Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni” sono Organi di Governo della Provincia:

  • Il Presidente della Provincia
  • Il Consiglio provinciale
  • L’Assemblea dei Sindaci

Il Presidente della Provincia

Il Presidente della Provincia rappresenta l’ente, convoca e presiede il Consiglio provinciale e l’Assemblea dei Sindaci, sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici e all’esecuzione degli atti; esercita le altre funzioni attribuite dallo statuto. Il Presidente della Provincia dura in carica quattro anni.

Il Consiglio provinciale

Il Consiglio provinciale è l’organo di indirizzo e controllo, propone all’Assemblea dei Sindaci lo statuto, approva regolamenti, piani, programmi; approva o adotta ogni altro atto a esso sottoposto dal Presidente della Provincia; esercita le altre funzioni attribuite dallo statuto. Su proposta del Presidente della Provincia il Consiglio adotta gli schemi di bilancio da sottoporre al parere dell’Assemblea dei Sindaci. A seguito del parere espresso dall’Assemblea dei Sindaci  il Consiglio approva in via definitiva i bilanci dell’ente. Il Consiglio provinciale dura in carica due anni.

L’Assemblea dei Sindaci

E’ l’organo collegiale composto dagli  85 Sindaci dei comuni  compresi nella provincia di Lecco.
L’Assemblea dei Sindaci è convocata e presieduta dal Presidente della Provincia che ne fissa l’ordine del giorno. Ha poteri propositivi, consultivi e di controllo secondo quanto disposto dalla legge e dallo Statuto. Adotta o respinge lo Statuto proposto dal Consiglio provinciale e le sue successive modificazioni, esprime il proprio parere preventivo non vincolante  sullo schema di bilancio dell’ente e sui piani a valenza generale di competenza del Consiglio con i voti che rappresentino almeno un terzo dei Comuni compresi nella Provincia e la maggioranza della popolazione complessivamente residente.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.