Lecco, 12 luglio 2017 – Oggi a Varenna il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni con il Sottosegretario alle Riforme istituzionali ed Enti locali Daniele Nava, il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano e il Sindaco di Lecco Virginio Brivio hanno firmato il Protocollo d’intesa per la valorizzazione delle sedi istituzionali di Regione Lombardia, Provincia di Lecco e Comune di Lecco.

Con il protocollo in fase avanzata di definizione tra Regione Lombardia, Provincia di Lecco, Comune di Lecco, acquisiti gli assensi di Ats, Arpa e Ersaf si è avviata una ricollocazione di questi enti negli immobili pubblici presenti nella città di Lecco che, oltre a generare economie gestionali e proficue sinergie risolve alcuni importanti ed annosi problemi del territorio.

La Regione lascia libera la sede di Corso Promessi Sposi a vantaggio dell’Arpa e parzialmente dell’Ats della Brianza, mentre negli uffici di via Tubi dell’ex Asl dovranno trovare posto il centro psicosociale e il centro diurno che potranno lasciare il fatiscente stabile di via Ghislanzoni.

Gli uffici regionali decentrati troveranno spazio, a titolo gratuito con compartecipazione delle spese, in un piano e mezzo dell’edificio provinciale di corso Matteotti il cui piano terra diverrà un open space con front office a disposizione dei due enti.

Nei prossimi mesi poi prenderà piede anche il trasferimento di alcuni uffici comunali nell’ex sede del Politecnico in via Marco d’Oggiono, parzialmente ceduto a titolo oneroso. Nella struttura, chiusa ormai da 4 anni, dovrebbero trovare posto tutti i servizi per i cittadini del Comune di Lecco, compresa la sala consiliare, lasciando a Palazzo Bovara solo alcuni uffici istituzionali e in via Sassi la sede della Polizia Locale.

Il provveditorato agli studi si sposterà entro fine anno dall’edificio provinciale di via Marco d’Oggiono agli uffici provinciali di piazza della stazione, in spazi che saranno liberati compattando in corso Matteotti anche il settore bilancio di Villa Locatelli.

Un palazzo, quello di Corso Matteotti, in cui oggi trovano già sistemazione anche alcuni uffici comunali e che presto dovrà ospitare anche gli uffici regionali.

L’edificio provinciale di via Marco d’Oggiono diventerà invece la casa delle associazioni.




Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.