Il Comitato Istituzionale dell’Autorità di bacino ha approvato, con propria Deliberazione n. 8/2015, la Direttiva “Valutazione del rischio ambientale connesso alle derivazioni idriche in relazione agli obiettivi di qualità ambientale definiti dal Piano di gestione del Distretto idrografico Padano” brevemente definita “Direttiva Derivazioni”.

La direttiva si applica a tutte le istanze sia di nuova concessione che di rinnovo presentate dopo 12 gennaio 2016.

Dal 12 gennaio 2016 tutte le nuove istanze di concessione e di rinnovo, riferite sia ad acque superficiali che sotterranee, devono essere corredate anche dalla valutazione del livello di rischio ambientale della derivazione in relazione allo stato del corpo idrico interessato, in conformità ai metodi ed ai criteri previsti dalla Direttiva.

La “Direttiva Derivazioni” con i relativi allegati, le circolari esplicative e le risposte ai quesiti più frequenti, sono consultabili sul sito web dell’ Autorità di bacino del fiume Po collegandosi al seguente link: http://pianoacque.adbpo.it/direttiva/



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.