Lecco, 20 aprile 2016 – Entra nel vivo l’attività delle strutture provinciali per promuovere l’esercizio delle funzioni di area vasta in forma collaborativa tra Lecco, Monza e Como.

Così, in attesa che i protocolli d’intesa ufficiali vengano siglati nelle prossime settimane dai tre Presidenti, questa mattina a Monza si è riunito per la prima volta il Comitato congiunto dei dirigenti delle tre Province, alla presenza dei Direttori e dei Segretari Generali: Amedeo Bianchi per Lecco, Erminia Zoppè e Diana Rita Naverio per Monza e Brianza, Luigi Burti per Como.

Obiettivo principale dell’incontro l’individuazione di un metodo sperimentale di lavoro da applicare a una prima short-list di servizi, che potrebbero essere svolti in forma associata e stabile, anche con carattere innovativo, rivolti sia ai cittadini sia alle imprese, valorizzando i principi di sussidiarietà e, al contempo, le autonomie funzionali.

Nel corso della riunione di oggi i Dirigenti hanno individuato i referenti dei primi tavoli tematici di lavoro che prenderanno il via a breve, per condividere procedure e uniformare le tipologie dei servizi: trasporto privato; pianificazione territoriale; autorizzazioni ambientali; infrastrutture di mobilità; professioni turistiche.

Dopo la prima fase di ricognizione il Comitato congiunto sarà convocato nuovamente nel mese di giugno per una prima verifica e per programmare il secondo step di attività; i Direttori hanno condiviso che si tratta certamente di un percorso ambizioso che dovrà necessariamente considerare l’incertezza del quadro normativo di riferimento e le scarse risorse a disposizione. Elementi importanti che tuttavia, a oggi, consentono alle strutture di intraprendere percorsi di revisione strategica e organizzativa.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.