Lecco, 13 agosto 2014 – A seguito della chiusura della SP 64 a Cremeno la Provincia di Lecco, competente in materia di pianificazione dei trasporti pubblici su gomma extraurbani, si è attivata per assicurare un primo collegamento ai residenti e turisti attraverso il Colle di Balisio a Ballabio, passando per la località Casere, fino a raggiungere l’abitato di Maggio di Cremeno,

La Provincia ha inoltre organizzato un incontro martedì 5 agosto con i referenti della società Lecco Trasporti, i Sindaci e i tecnici dei Comuni di Barzio, Cassina Valsassina, Cremeno e Moggio per condividere il servizio, partendo da una proposta tecnica predisposta dalla Provincia in collaborazione con Lecco Trasporti, considerato il perdurare della situazione di criticità durante la stagione estiva fino all’11 settembre 2014.

Tale riprogrammazione del servizio di trasporto pubblico locale, condivisa durante l’incontro, ha consentito di garantire il collegamento tra i comuni di Cremeno, Cassina Valsassina e Moggio, oltre al comune di Barzio, passando dalla località Ponte Folla. Vengono così assicurati i collegamenti con servizio TPL a Barzio oltre che a Cremeno, Moggio e Cassina, territori comunali ora separati dall’interruzione stradale conseguente all’evento alluvionale.

L’Assessore ai Trasporti e Mobilità Franco De Poi dichiara: “Anche in questa occasione si è potuto dimostrare in modo concreto il lavoro e la competenza della Provincia di Lecco in materia di trasporti e mobilità, materia che deve necessariamente essere svolta a livello sovra comunale. In accordo con il Presidente f.f. Stefano Simonetti abbiamo da subito trovato una soluzione per ripristinare il transito lungo la SP 64, anche se provvisoria, così da garantire la ripresa del servizio di trasporto pubblico locale. Il servizio risulta essere essenziale per migliaia di cittadini dei comuni della Valsassina e, in particolare, dell’altopiano di Barzio, Cremeno, Cassina Valsassina e Moggio che, specie in questo periodo estivo grazie alla bellezza dei luoghi, richiama anche tanti turisti. Voglio esprimere un ringraziamento per la collaborazione ai Sindaci interessati, in modo particolare al Sindaco di Cremeno Pier Luigi Invernizzi”.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.