Lecco, 12 giugno 2014 – Nei giorni scorsi sono stati trasmessi dalla società appaltatrice della Provincia di Lecco per il servizio di riscossione del canone non ricognitorio gli avvisi di pagamento relativi al canone 2014.

Tale emissione ha determinato la richiesta di chiarimenti da parte di molti cittadini in merito alle modalità di applicazione del canone. Gli uffici provinciali hanno valutato la necessità di verificare tali richieste e hanno prontamente incontrato, insieme all’Assessore al Bilancio, la società appaltatrice per avere le opportune spiegazioni.

“Tale incontro è risultato proficuo e positivo – afferma l’Assessore al Bilancio Ennio Fumagalli in quanto sono state analizzate le situazioni emerse in relazione al nuovo Regolamento, approvato all’unanimità dal Consiglio provinciale, e sono state effettivamente rilevate alcune criticità in questa fase di prima applicazione. Abbiamo deciso di ricontrollare gli avvisi caso per caso, per verificare la possibilità di accogliere le segnalazioni pervenute, contando di affrontare e risolvere tutte le osservazioni aperte entro il mese di luglio”.

Il Presidente f.f. Vicepresidente Vicario Stefano Simonetti aggiunge: “In questa fase operativa stiamo seguendo la vicenda, insieme all’Assessore Fumagalli, nell’interesse pubblico e a tutela dei cittadini e delle aziende del territorio provinciale”.

 



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.