Lecco, 24 aprile 2014 – L’Assessore ai Lavori Pubblici Simonetti insieme al Presidente Nava sollecitano ANAS per una riapertura veloce della SS36 ma soprattutto per approvare e finanziare la rete viabilistica di Bellano e Dervio. Stanno inoltre seguendo con gli uffici provinciali l’evolversi della situazione e delle criticità, che hanno provocato la paralisi stradale a seguito dello smottamento di ieri.

La rete viabilistica del territorio di Lecco e di tutto il circondario, con particolare riferimento all’Alto Lago, da due giorni risulta completamente congestionata e si evidenzia la necessità che ANAS si pronunci in merito al completamento del peduncolo di Dervio e al finanziamento del sottopasso di Bellano.

La Provincia, nei mesi scorsi, ha predisposto il progetto del completamento del peduncolo di Dervio, che già da settimane è al vaglio di ANAS, e ha ultimato uno studio di fattibilità per realizzare il sottopasso di Bellano, che elimini il problema dell’interferenza ferroviaria.

Il Vice Presidente e Assessore ai Lavori Pubblici Stefano Simonetti dichiara: “ancora una volta abbiamo purtroppo la dimostrazione che lo snodo di Bellano di collegamento tra SP72 e SS36 risulta fondamentale e che occorre rimuovere l’interferenza del passaggio a livello. E’ giunto il momento che il Capo Compartimento ANAS De Lorenzo e il Presidente Ciucci diano le risposte definitive sul finanziamento delle opere, che il nostro territorio sta aspettando da troppo tempo. Dopo la frana in località Pino a Varenna e tutti i disagi collegati ai lavori nella galleria Monte Piazzo oggi il territorio provinciale sta ancora soffrendo e chiede risposte immediate sulla progettualità di Dervio e di Bellano”.

 “Questo evento – afferma il Presidente Daniele Nava – mette in risalto ancora una volta le problematiche della SS36, che richiedono a questo punto in intervento urgente, come da noi da tempo sostenuto, e la disponibilità di risorse per i realizzare i progetti già pronti per concretizzare la soluzione definitiva della viabilità. Ieri ho sollecitato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, che si è già attivato con ANAS su questo tema”.

 



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.