Lunedì 3 marzo, in Valsassina, parte la sperimentazione di un percorso alternativo del trasporto pubblico locale della linea D27 Bellano-Premana, che prevede il transito dei bus anche lungo la SP 73 tra Parlasco e la località Portone di Bellano, rispetto al percorso attuale sulla SP 62 Taceno-Portone di Bellano.

La Provincia di Lecco, in accordo con i Comuni interessati e Lecco Trasporti, l’azienda titolare del servizio, ha introdotto una modifica sperimentale del percorso della linea lungo la SP 73, istituendo 4 nuove fermate, segnalate dalle specifiche paline verticali con il nuovo quadro orario, mentre sono rimaste invariate sulla SP 62 le corse scolastiche, per non penalizzare l’utenza per l’anno scolastico in corso.

Per informazioni sul nuovo quadro orario è possibile contattare gli uffici del servizio Mobilità e Trasporti della Provincia di Lecco in corso Matteotti 3 (0341 295451, www.provincia.lecco.it) o l’azienda Lecco Trasporti (800011840 numero verde da telefono fisso, 0341 363148 da telefono fisso e mobile, www.leccotrasporti.it).

“In via sperimentale – commenta l’Assessore alla Mobilità e Trasporti Franco De Poi – vogliamo testare una variante al servizio con importanti vantaggi per l’utenza, primo fra tutti quello di servire nuclei abitati e frazioni a oggi non coperte, quali la località Bindo di Cortenova e la frazione Pennaso di Bellano. In secondo luogo e non di minore importanza, sono stati considerati gli aspetti della sicurezza e dell’affidabilità del servizio, prevedendo un percorso alternativo rispetto al percorso attuale lungo la SP 62 di collegamento Taceno-Bellano, strada di montagna che presenta criticità. Non da ultimo il nuovo percorso permetterà anche di ottimizzare il collegamento ferro-gomma con la vicina stazione ferroviaria di Bellano”.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.