Lecco, 11 ottobre 2013 – La Provincia di Lecco, nell’ambito delle attività di promozione verso i mercati esteri, ha organizzato nel corso della giornata di giovedì 10 ottobre un educational tour sul territorio lecchese rivolto a Tour Operator provenienti dagli Stati Uniti.

L’iniziativa si è svolta in stretta collaborazione tra le Province e le Camere di Commercio di Lecco, Como e Monza Brianza, e la partecipazione di Enit.

La delegazione statunitense era composta da 8 tour operator e 1 rappresentante ENIT che, dopo aver visitato la sponda occidentale del lago di Como, ha trascorso l’intera giornata sul territorio lecchese accompagnata da personale qualificato.

Nel corso della mattinata gli ospiti hanno visitato la Brianza e hanno avuto modo di scoprire angoli che non conoscevano, con una sosta a Imbersago per una traversata sul traghetto di Leonardo, percorrendo poi un breve tratto a piedi lungo l’alzaia dell’Adda fino al ponte di Paderno e assaporando le eccellenze enogastronomiche nostrane, con visita ai vitigni e degustazione di prodotti locali presso l’agriturismo La Costa di Perego. La visita è proseguita con una tappa a Cassago Brianza dove gli operatori hanno potuto assaggiare e apprendere i segreti del cioccolato presso la pasticceria Colzani. Nel tardo pomeriggio il gruppo è stato accompagnato a Lecco per una breve escursione in motoscafo nel golfo cittadino fino a Pescarenico, prima di raggiungere per la cena e il pernottamento l’hotel Griso di Malgrate.

Come emerge da un questionario sottoposto alla delegazione, il gruppo ha gradito il programma delle visite e i servizi di accoglienza loro riservata.

Gli operatori turistici del territorio hanno inoltre potuto incontrare la delegazione in occasione di un workshop che si è tenuto a LarioFiere lo scorso martedì 8 ottobre per far conoscere direttamente i loro servizi e offerte turistiche.

“Questa iniziativa – commenta il Consigliere provinciale delegato al Turismo Francesca Colombo – intensifica le azioni di promozione verso i mercati ritenuti strategici dal Sistema Turistico Lago di Como. Le analisi dei flussi confermano la buona tendenza dei mercati stranieri: gli arrivi crescono dell’1,46%, i soggiorni prolungati rimangono in linea con quelli del 2012. La stagione estiva, come tradizione, ha registrato un numero di presenze e arrivi maggiore per gli stranieri rispetto agli italiani: infatti il tasso di notorietà all’estero è del 74%, in linea con quello dell’anno scorso. Le maggiori presenze straniere sono state osservate nell’Area Lago e nei Capoluoghi (l’indice di notorietà supera l’80%); presso la Brianza il numero di stranieri ha ormai eguagliato quello degli Italiani, solo in Montagna la presenza dei nostri connazionali risulta ancora preponderante, anche se il tasso di notorietà è cresciuto di diversi punti percentuali (dal 37% al 41%). Il prodotto Montagna, pertanto, rappresenta una risorsa con ampie opportunità di valorizzazione e sviluppo turistico nei prossimi anni”.




Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.