Nei giorni scorsi Daniela Murri, ispettrice di Certiquality, istituto di rilevanza all’interno della Federazione CISQ, ha confermato la Certificazione di Qualità al Servizio Villa Monastero della Provincia di Lecco secondo la norma ISO 9001:2008.

La conferma è avvenuta a seguito di un’attenta verifica che ha comportato uno scrupoloso controllo di tutte le procedure inerenti l’organizzazione delle molteplici attività di cui Villa Monastero si occupa.

Il recente processo d’internazionalizzazione del servizio comporterà per il Settore Affari Generali della Provincia di Lecco, cui Villa Monastero ora fa capo, l’adeguamento di tutti gli aspetti procedurali del servizio compresi quelli relativi al rapporto con la clientela. Questa fase si caratterizza quindi come determinante per il processo di internazionalizzazione del Servizio Villa Monastero nel Sistema di Gestione Qualità della Provincia di Lecco. Saranno quindi fatte proprie dalla Provincia le procedure dell’ex Istituzione in relazione al servizio erogato precedentemente come organismo strumentale, inserendole in maniera organica nel proprio Sistema.

Nel rapporto di Audit sono stati evidenziati i punti di forza del Servizio e le aree di miglioramento: è risultato evidente l’impegno e la convinzione ad applicare il Sistema di Gestione della Qualità da parte delle persone coinvolte.

È risultato particolarmente buono il livello di soddisfazione e di fidelizzazione dei clienti e ben gestito il processo di approvvigionamento e di controllo dei servizi erogati dai fornitori sulla base di precise regole contrattuali.

Infine non sono state riscontrate Non Conformità del Sistema alla ISO 9001:2008.

Nel rapporto di audit sono stati evidenziati i punti di forza del Sistema e le aree di miglioramento; come punto di forza è emerso il forte coinvolgimento della Direzione che, potendo contare sulla competenza del personale, continua a credere nel miglioramento nonostante la situazione di incertezza generale dell’Ente.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.