Regione Lombardia ha approvato la graduatoria dei progetti di Servizio Civile Nazionale relativi al Bando 2011 (www.famiglia.regione.lombardia.it – Sezione Servizio Civile).

I cinque progetti presentati dalla Provincia di Lecco sono stati tutti approvati; questo non comporta il loro automatico finanziamento, in quanto lo stesso verrà disposto secondo la quota di ripartizione fissata dall’Ufficio Nazionale Servizio Civile. 

Regione Lombardia ha comunicato che anche quest’anno, nonostante la riduzione delle risorse trasferite dallo Stato alle Regioni, contribuirà con circa due milioni di euro al Fondo Nazionale del Servizio Civile. In tal modo nel 2011/2012 riuscirà a partire circa il 30% in più dei progetti presentati dagli enti lombardi.

I bandi nazionali e regionali di selezione dei volontari di Servizio Civile Nazionale, saranno pubblicati sul sito nazionale nei prossimi giorni.

I progetti della Provincia di Lecco, in ordine di graduatoria, sono:

  1. Scoprimusei – Settore Patrimonio Artistico e Culturale – Valorizzazione sistema museale pubblico e privato – Sedi coinvolte 4: Comune di Abbadia Lariana, Casa Museo Villa Monastero, Servizio Cultura e Sistema Museale Provinciale
  2. Parco Monte Barro: Tutela e Valorizzazione - Settore Ambiente – Salvaguardia e Tutela dei Parchi e Oasi naturalistiche – Sede coinvolta 1: Consorzio Parco Monte Barro
  3. Libri…e non solo - Settore Patrimonio Artistico e Culturale – Cura e conservazione delle biblioteche – Sedi coinvolte 10:  Comuni di Brivio, Calolziocorte, Civate, Cremeno, Introbio, Santa Maria Hoè, Sirtori, Taceno, Viganò e Sistema Bibliotecario Provinciale
  4. Ragazzi e Bambini: non solo tempo - Settore Assistenza Minori - Sedi coinvolte 4: Comuni di Bosisio Parini, Introbio, Montevecchia eProvincia di Lecco – CiSeD
  5. La Sorgente della Memoria - Settore Assistenza Anziani – Sedi coinvolte 5: Comuni Barzio, Calolziocorte, Civate, Galbiate e Garlate

“Esprimo grande soddisfazione per il risultato ottenuto – commenta l’Assessore ai Servizi alla Persona e alla Famiglia Antonio Conrater – e ringrazio gli amministratori e gli operatori che hanno aderito all’iniziativa e si sono impegnati per raggiungere questo risultato positivo. Ora attendiamo fiduciosi, dopo la pausa estiva, la pubblicazione del bando per poter avviare le procedure di selezione dei giovani interessati”.



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.