Venerdì 19 novembre, presso la Sala Consiliare della Provincia di Lecco, l’Assessore all’Ambiente Carlo Signorelli ha convocato gli amministratori dei Comuni del territorio che, in attuazione degli indirizzi stabiliti dalla Giunta Provinciale con deliberazione n. 311 del 3 novembre 2010, sono maggiormente interessati alle attività di ispezione degli impianti termici durante la stagione invernale 2010/2011.

All’incontro hanno partecipato il Dirigente del Settore Luciano Tovazzi, la Responsabile del Servizio Energia Teresa Mauri e alcuni Ispettori che effettuano i controlli per conto dell’Ente ed erano presenti gli amministratori dei Comuni di Ballabio, Brivio, Carenno, Cernusco Lombardone, Casargo, Lomagna, Mandello del Lario, Osnago, Rogeno, Vercurago, Verderio Inferiore e Verderio Superiore.

Oltre ai citati Comuni, saranno interessati da attività capillari di verifica, precedute da opportune informative da parte della Provincia di Lecco, anche i Comuni diAiruno, Annone Brianza, Colico, Introzzo, Missaglia, Monte Marenzo, Taceno e Vendrogno, secondo il nuovo criterio della rotazione annuale ritenuto in grado di rendere i messaggi più efficaci.

Nel corso della riunione sono state illustrate le problematiche più comuni riscontrate nel corso dell’attività ispettiva svolta in questi anni (circa 17mila controlli nell’ultimo decennio, dei quali il 55% non conforme) e sono stati forniti alcuni dati sullo stato di manutenzione e conservazione degli impianti.

E’ emersa la necessità di coinvolgere le amministrazioni comunali, i manutentori e le associazioni di categoria per facilitare la comunicazione e l’informazione nei confronti dei cittadini attraverso l’attuazione di iniziative da sviluppare in collaborazione tra i soggetti interessati.

“E’ stata una riunione importante e costruttiva – dichiara l’Assessore all’Ambiente Carlo Signorellidurante la quale è emersa la necessità di effettuare una campagna mirata di informazione e sensibilizzazione per i cittadini e soprattutto per i circa 400 manutentori che operano nella nostra provincia (idraulici, installatori, ecc) i quali sono un’interfaccia diretta con il singolo cittadino che si rivolge quasi sempre a loro per consigli e informazioni sulle norme in materia di sicurezza e corretta tenuta degli impianti termici. Da oggi siamo al lavoro per costruire, in collaborazione con le amministrazioni locali e con le associazioni di categoria, un modello informativo e persuasivo per una corretta conduzione degli impianti termici con l’obiettivo di garantire la sicurezza, migliorare l’efficienza riducendo i consumi energetici e incidere positivamente sulle minori emissioni di inquinanti atmosferici”.

Lecco, 22 Novembre 2010



Sito accessibile certificato CNIPA
Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.